Azienda - Cometto Walter
442
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-442,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-cometto,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive
 

Azienda

La ditta Cometto Walter opera nel campo della Bonifica e collaudo serbatoi, Vetrificazione cisterne, Spurgo fosse biologiche.

Nel corso del 2017 la Direzione Aziendale ha deciso di adottare al proprio interno un Sistema di Gestione Per La Sicurezza Sul Lavoro – SGSL, secondo le Linee Guida INAIL 2011, identificando la Sicurezza delle Lavorazioni svolte come parte integrante della propria attività e come impegno strategico rispetto alle finalità più generali dell’azienda, quali tecnologia all’avanguardia, disponibilità, efficienza e capacità produttiva.

L’adozione di tale Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro ha come principali obiettivi:

  • Dotarsi di un sistema efficace e sistematico, che consenta di assicurare un’adeguata prevenzione e protezione dai rischi correlati alle lavorazioni svolte
  • Realizzare un rapporto ottimale costi-benefici, sia interna aziendale che nell’offerta data al cliente finale
  • Essere sempre coscienti sull’evoluzione normativa ed averla sempre sotto controllo
  • Conseguire una maggiore flessibilità nell’uniformarsi all’evoluzione di leggi e norme tecniche
  • Tendere al miglioramento continuo

Altri obiettivi, non certo secondari sono:

  • Riduzione dei costi derivanti da incidenti, infortuni e malattie correlate al lavoro attraverso la minimizzazione dei rischi a cui possono essere esposti i dipendenti ed in genere tutte le persone che possono ruotare attorno all’azienda (clienti, fornitori, etc.,): questo grazie all’analisi sistematica di quelle azioni che seppur non abbiano portato ad infortuni/incidenti avrebbero potenzialmente potuto creare danni (ottica preventiva e di analisi);
  • Riduzione dei costi derivanti da perdita di produzione, danni ai macchinari o alle strutture e tenuta sotto controllo continuo della formazione del personale, punto cardine della Sicurezza interna e delle migliori prestazioni nell’offerta al cliente finale
  • Aumento dell’efficienza complessiva dell’azienda e della qualità dei servizi offerti

AMBIENTI CONFINATI

Il personale dell’azienda ha un’esperienza decennale relativa ai lavori in ambiente sospetti di inquinamento e/o confinati.

L’azienda dispone altresì delle migliori tecnologie presenti sul mercato sia per quanto concerne i servizi resi, sia per quanto riguarda la sicurezza delle lavorazioni da svolgere, tema strategico nella mission aziendale.

Per le lavorazioni la Cometto Walter è dotata, oltre che della normale tecnologia per compiere le lavorazioni in oggetto, di micro telecamera per ispezioni interne alle cisterne e lampade ATEX.

In ambito della sicurezza, l’azienda ha a disposizione tra le più avanzate strumentazioni tra cui autorespiratori, maschere facciali per respirazione forzata tramite compressore esterno, imbracature anti caduta, treppiede …

Tutti gli addetti hanno specifica formazione ed addestramento in riferimento alle tecnologie in uso per un servizio al cliente preciso e completo e per effettuare tali lavorazioni in totale sicurezza grazie all’uso dei D.P.I. (“dispositivi di protezione individuali”) specifici a disposizione (rif. Dlgs 81/2008 e s.m.i.).

Il personale operativo aziendale risulta informato ed addestrato alle lavorazioni da effettuarsi, secondo quanto previsto dal DPR del 4 settembre 2011 n. 177 in merito ai lavori in ambienti confinati.

Con l’entrata in vigore del DM 22 novembre 2017, tenuto conto del nuovo regolamento di prevenzione incendi di cui al D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151, i contenitori distributori rimovibili e non di carburanti liquidi fino a 9 m3 con punto di infiammabilità > 65 °C (rif. Gasolio) sono ricompresi al punto 13.1.A dell’allegato I al decreto.

Tale normativa comporta specifiche autorizzazioni da parte dei Comandi dei VvF all’esercizio dell’attività in oggetto, con interventi (es: distanze, estintori, certificazioni, altro…) atti a migliorare la sicurezza degli utilizzatori e di eventuali interventi da parte dei VvF.

La Cometto Walter dispone di collaboratori a disposizione per maggiori informazioni in merito e per effettuare le pratiche necessarie alla regolarizzazione dell’utilizzo dei serbatori in oggetti.